Unione di Comuni Marghine
Pubblica amministrazione

“Affidamento in concessione del servizio energia e gestione integrata degli im-pianti termici, elettrici e fotovoltaici, idrico-sanitari, elevatori e antincendio degli stabili e del servizio energia degli impianti di Illuminazione Pubblica di proprietà del Comune di Silanus”.

Soggetto aggiudicatore: Unione di Comuni Marghine
Oggetto: “Affidamento in concessione del servizio energia e gestione integrata degli im-pianti termici, elettrici e fotovoltaici, idrico-sanitari, elevatori e antincendio degli stabili e del servizio energia degli impianti di Illuminazione Pubblica di proprietà del Comune di Silanus”.
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 3.187.370,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 3.137.965,80
Oneri Sicurezza (Iva esclusa): € 49.404,20
CIG: 8493542496
Stato: Aggiudicata
Centro di costo: Ufficio Tecnico - Unione dei Comuni Marghine
Aggiudicatario : ENGIE SERVIZI SPA
Data aggiudicazione: 06 aprile 2021 0:00:00
Importo di aggiudicazione comprensivo degli oneri: € 3.155.924,20
Data pubblicazione: 24 novembre 2020 16:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 18 dicembre 2020 13:00:00
Data scadenza: 29 dicembre 2020 8:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • DGUE
  • Domanda di partecipazione
  • Autocertificazione A1
  • Documento di Identità
  • Cauzione - Fidejussione
  • Eventuali documenti integrativi
  • A2 requisiti
  • B avvalimento
  • C requisiti generali
  • allegato D1 illuminazione
  • allegato D2 termico
  • allegato D2 energia elettrica
  • Allegato D4 manutenzione tecnologica
  • Modello E dichiarazione presa visione
  • PASSOE
  • Patto integrità Unione dei Comuni del Marghine
Per richiedere informazioni: Geom. Cosimo Mazzette

Elenco chiarimenti

Chiarimento n. 1

Domanda:

Buongiorno, si chiede di precisare il nominativo dell'intestatario sia della cauzione provvisoria di cui all'art. 93 comma 1 del D.Lgs. n.50/2016 che della cauzione art. 183, comma 13 del D.Lgs. n.50/2016. Distinti saluti,

Risposta:

Buongiorno in riferimento all'oggetto si precisa che la cauzione provvisoria di cui all'art. 93 del D. Lgs 50/2016 va intesta all'Unione dei Comuni del Marghine, mentre la cauzione del 2,5% di cui all'art. 183, comma 13 del D. Lgs 50 del 2016 va intesta al Comune di Silanus.

Cordiali saluti

Ing. Elio Cuscusa

Chiarimento n. 2

Domanda:

La scrivente società necessita di richiedere chiarimenti con riferimento al disciplinare di gara art 12.2 Busta virtuale tecnica: 1) riguardo il punto 1.2 Progetto di riqualificazione e efficientamento energetico degli impianti elettrici degli stabili e dell’impianto di illuminazione pubblica. il concedente invita i concorrenti a contenere il documento entro il numero massimo di 80 pagine e 5 allegati in formato A1 comunque ripiegabili in formato A4 e stampabili anche per parti finite e comprensibili in formato max A3. Considerato tutti i sistemi edificio/impianto oggetto di gara e l’impianto di pubblica illuminazione, si chiede: 1.1) Se relativamente ai sistemi edificio/impianto il limite di 80 pagine e 5 allegati in formato A1 comunque ripiegabili in formato A4 e stampabili anche per parti finite e comprensibili in formato max A3 sia da considerarsi per ogni edificio; Si richiede inoltre che il numero degli elaborati grafici possa variare in base al progetto da rappresentare e possa eccedere il limite indicato. 1.2) Se relativamente alla pubblica illuminazione, il limite indicato nel disciplinare, possa essere incrementato nel numero degli allegati e nel numero delle pagine al fine di rappresentare al meglio il progetto. 2) Relativamente ai punti 1.3 1.3 e 1.4 dello stesso articolo, si richiede di poter utilizzare un numero di pagine tale da poter correttamente descrivere quanto richiesto negli elaborati (ad esempio voci nei computi metrici ), quindi di poter sforare, se necessario, le 40 pagine massime indicate. In attesa di un cortese riscontro, si ringrazia e si saluta. ENGIE SERVIZI S.p.A.

Risposta:

Buongiorno, la busta virtuale tecnica dovrà contenere i seguenti documenti:

- progetto di gestione del servizio costituito da massimo di 80 pagine e 5 allegati in formato max A1 comunque ripiegabili in formato A4 e stampabili anche per parti finite e comprensibili in formato max A3. Pagine ed elaborati eccedenti tale indicazione e/o materiale aggiuntivo di qualsiasi natura non verranno tenuti in considerazione per l’attribuzione del punteggio;

Progetto di riqualificazione ed efficientamento energetico degli impianti termici, degli impianti elettrici degli stabili e dell’impianto di illuminazione pubblica  costituito da un massimo di 80 pagine e 5. allegati in formato max A1 comunque ripiegabili in formato A4 e stampabili anche per parti finite e comprensibili in formato max A3. Pagine ed elaborati eccedenti tale indicazione e/o materiale ag-giuntivo di qualsiasi natura non verranno tenuti in considerazione per l’attribuzione del punteggio.Per entrambi i progetti, l’assegnazione dei punteggi avverrà secondo quanto indicato al successivo articolo 13 del presente disciplinare.

Pertanto in questi due elaborati si dovrà prevedere tutto e non è possibile aumentare le pagine.

Le pagine eccedenti presenti non verranno prese in considerazione dalla commissione e non saranno oggetto di valutazione.

Cordiali saluti

Ing. Elio Cuscusa

Chiarimento n. 3

Domanda:

Con riferimento alla risposta pubblicata nella sezione FAQ del Portale dell’ente in data 4 dicembre 2020, si osserva che le prescrizioni indicate relativamente al “Progetto di riqualificazione ed efficientamento energetico degli impianti termici, degli impianti elettrici degli stabili e dell’impianto di illuminazione pubblica” risulterebbero insufficienti per la redazione di un progetto definitivo per tutti gli impianti a base di gara. In particolare, il progetto di riqualificazione riguarda: - L’impianto di Illuminazione Pubblica Comunale - Il sistema edificio-impianto di n. 8 Edifici la possibilità di poter produrre solo n. 5 Elaborati grafici non permetterebbe di descrivere il progetto, neanche parzialmente, considerando, inoltre, che parte del punteggio verrà assegnato per l’analisi dello stato di fatto. Tutto ciò considerato, e per poter permettere alla commissione una lettura semplice ma completa del progetto nella sua interezza, si propone di: - produrre un documento unico di sintesi di tutto il progetto, riportante i principali dati di progetto e i risultati attesi; - una relazione per ciascun sistema edificio-impianto, con relativi elaborati grafici in numero tale da poter rappresentare al meglio il progetto; - una relazione per l’impianto di illuminazione pubblica, con relativi elaborati grafici in numero tale da poter rappresentare al meglio il progetto. In attesa di un Vs. gentile riscontro, si ringrazia e si saluta ENGIE Servizi S.p.A.

Risposta:

Buongiorno, come indicato nella precedente FAQ  si comunica che gli allegati in formato A1 potranno essere massimo 10 e pertanto la busta virtuale tecnica dovrà contenere i seguenti documenti:

- progetto di gestione del servizio costituito da massimo di 80 pagine e 10 allegati in formato max A1 comunque ripiegabili in formato A4 e stampabili anche per parti finite e comprensibili in formato max A3. Pagine ed elaborati eccedenti tale indicazione e/o materiale aggiuntivo di qualsiasi natura non verranno tenuti in considerazione per l’attribuzione del punteggio;

Progetto di riqualificazione ed efficientamento energetico degli impianti termici, degli impianti elettrici degli stabili e dell’impianto di illuminazione pubblica  costituito da un massimo di 80 pagine e 10 allegati in formato max A1 comunque ripiegabili in formato A4 e stampabili anche per parti finite e comprensibili in formato max A3. Pagine ed elaborati eccedenti tale indicazione e/o materiale ag-giuntivo di qualsiasi natura non verranno tenuti in considerazione per l’attribuzione del punteggio.Per entrambi i progetti, l’assegnazione dei punteggi avverrà secondo quanto indicato al successivo articolo 13 del presente disciplinare.

Pertanto in questi due elaborati si dovrà prevedere tutto e non è possibile aumentare le pagine.

Si ricorda che la commissione di gara non deve valutare un progetto definitivo ma la proposta progettuale dell'offerta tecnica.

Le pagine eccedenti presenti non verranno prese in considerazione dalla commissione e non saranno oggetto di valutazione.

Cordiali saluti

Ing. Elio Cuscusa